I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok

Subfornitura

Cultura  del packaging

La grande passione e la profonda cultura nel packaging, nell’automazione e nella meccanica in generale, sostenuta dalla creazione e dal mantenimento di scuole specializzate per garantire il ricambio dei tecnici, generazione dopo generazione, hanno dato vita a una rete di imprese di macchine automatiche e packaging, nate l’una dall’altra, che si sono ritagliate un proprio settore specifico, rafforzando la cultura delle macchine automatiche e favorendo anche un certo scambio di idee col passaggio dei progettisti e tecnici addetti alla assistenza ed avviamento da una azienda all’altra

Conservazione  delle conoscenze

Una realtà di dimensione molto grande, molto forte ma anche vulnerabile, che ha costruito a poco a poco un indotto specializzato che la serve adeguatamente: questa è la rete di sub-fornitura delle aziende emiliano romagnole, che ha dimostrato la capacità di adattare l’automazione a seconda delle richieste grazie alla gestione delle conoscenze e conservazione delle competenze

Filiera  della meccanica

La filiera della meccanica strumentale è la grande forza del distretto e in particolare quella orientata ai seguenti settori: 

  • Packaging 
  • Macchine utensili 
  • Biomedicale e Automotive
  • Tecnologie multidisciplinari per l’automazione

Piccole e medie  imprese

L’importanza sempre maggiore delle piccole e medie imprese per la crescita dell’economia, la creazione di posti di lavoro, lo sviluppo regionale e locale e la coesione sociale, anche grazie al ruolo svolto dalle imprenditrici e dai giovani imprenditori, e lo spirito d’iniziativa imprenditoriale dimostrato da questo tipo di aziende sono importanti per la ristrutturazione delle economie e per la lotta alla povertà. 

Sviluppo  sostenibile e progresso sociale

È necessario capire che la globalizzazione, l’accelerazione del progresso tecnologico e le innovazioni creano opportunità per le PMI ma che comportano costi di transizione e nuove sfide; quindi le politiche concernenti le PMI devono essere adeguate alle circostanze e alle priorità dei singoli Paesi e settori, contribuendo allo sviluppo sostenibile ed al progresso sociale. Inoltre bisogna valorizzare l’innovazione di prodotto a livello di sub-fornitura attraverso la partecipazione ai programmi di ricerca comunitari per le PMI e le reti di PMI e facilitarne l’accesso al credito.